Vincere alimentando il desiderio

“La vita non è mai come voglio”: questo è un classico punto di vista autocompiacente. È proprio perché ci aspettiamo che la vita non lavori in accordo con i nostri desideri che la vita non va nel modo in cui vogliamo. In questo senso, la vita soddisfa le nostre aspettative. È il classico cane che si morde la coda. Invece, la vita è ne più ne meno che una espressione della nostra mente. Attraiamo solo i risultati (positivo o negativi) su cui ci focalizziamo. Solo le cose che desideriamo fortemente sono alla portata della nostra realizzazione. È impossibile attirare a noi un qualsiasi risultato senza tenerlo saldamente in mente. Quindi, il nostro stato mentale e ciò che desideriamo, modellano la realtà della vita.

Il desiderio è alla base di tutte le pulsioni umane, è il motore che ci fa muovere. Senza desiderio, ogni azione, così come ogni relazione umana, lentamente si spegne. È fondamentale coltivare e alimentare sempre i nostri desideri, in tutte le direzioni auspicabili. Desiderare qualcosa, averne voglia, “avere fame” è la forza originaria e vitale attraverso la quale i nostri sogni si realizzano. Qual è il tuo sogno? Una volta messo a fuoco devi alimentarlo e tenerlo vivo continuamente cercando di visualizzare ogni dettaglio, in modo che il sogno stesso ti trasmetta sensazioni positive, belle e desiderabili. Si dice che sognare è gratis, ed effettivamente lo è, ma molto spesso siamo noi per primi a impedirci di sognare, lasciandoci sopraffare da sfiducia, debolezza o negatività.

Tuttavia ogni sogno, per catturare il vento della positività, deve contenere qualcosa di benefico per noi e anche per altre persone. Quanto più si desidera il bene tanto più esso arriva. Un sogno, basato esclusivamente su desideri egoistici o egocentrici troverà pochi alleati disposti a sostenerlo e poche “energie cosmiche” favorevoli sul suo cammino. Infine è importante desiderare di vincere senza farsi prendere dallo sconforto o dalla rassegnazione prima ancora di cimentarsi in qualsiasi azione. Lo “scoraggiamento preventivo” tradisce spesso una vera e propria paura di vincere.

In conclusione, possiamo definire 4 atteggiamenti, per potenziare la sfera del desiderio, con i quali ognuno di noi può confrontarsi e capire su quali lavorare maggiormente per migliorarsi:

1) Capacità di mettere a fuoco un sogno
2) Avere passione
3) Desiderare il bene (anche di altri)
4) Desiderare di vincere

 

Francesco Fabiano


Notice: Undefined index: amount in /var/www/orwell.biz/wp-content/plugins/addthis-follow/backend/AddThisFollowButtonsHeaderTool.php on line 82